Passa ai contenuti principali

RADIOESTESIA DELL’ANIMA Corso con Bruno Pepe



RADIOESTESIA DELL’ANIMA CORSO CON BRUNO PEPE
“Sentire” noi stessi e l’ambiente in cui viviamo
La Radioestesia è l’arte di percepire le onde energetiche che ciascun essere emana grazie all’ausilio di un biotensor o di un pendolino.
Questa percezione è il primo passo per poter intervenire su tali onde e sui corpi sottili, ripulendoli da energie e da forme pensiero legate a memorie passate, a condizionamenti, a legami karmici.
Tale tecnica può quindi condurci a una migliore conoscenza di noi stessi e accelerare significativamente il nostro percorso evolutivo.
Un prezioso strumento di crescita personale per vivere la quotidianità con maggiore consapevolezza nella ricerca della propria stabilità e libertà interiore.

TUTTE LE DATE DEL CORSO:
27 Marzo
10 Aprile
17 Aprile
15 Maggio
29 Maggio
INFO E PRENOTAZIONI
ISPA – Istituto Sperimentale di Psicodinamica Applicata
Via Gian Giacomo Mora, 11/A
tel.: 02 8373930
mail: info@psicodinamicaispa.it  www.psicodinamicaispa.it

Commenti

Post popolari in questo blog

"Guarire la vita" di Dede Riva

Quando questa mattina ti sei svegliato, miliardi di cellule lo hanno fatto insieme a te, tutte le cellule di tutte le dimensioni che ti compongono. Di quante sei consapevole? A quante di loro hai augurato buon giorno?

La tua giornata dipende esclusivamente da te: come ti sentirai oggi da un punto di vista fisico, se ti sentirai pieno di energia, se le tue emozioni e i tuoi pensieri saranno positivi, se il tuo Sé potrà contare su tutti questi veicoli per crescere ed espandersi come è nella sua natura. Tutto è esclusivamente nelle tue mani.

Se ancora non ci hai pensato, fallo ora, subito. Individua i tuoi punti deboli e invia loro un pensiero di luce per sostenerli e guarirli. Sono forse i tuoi occhi, o le tue gambe, o il tuo cuore? È il tuo modo di interagire con gli altri e con le situazioni della vita? È il tuo atteggiamento nei confronti di te stesso? È il tuo Sé, che non riesci a contattare? O sono tutte queste cose insieme e altre ancora?

Forse il lavoro da fare ti sembra eccessi…

"HABUIAH, l'Angelo dello scambio che guarisce" di Dede Riva

Mi è accaduto in passato di negare il mio aiuto agli altri, temendo di non avere abbastanza per me. Questo ha innescato un moto che ha portato gli altri a loro volta a negarmi il loro aiuto quando il bisogno era mio. 

Entrambi gli atteggiamenti mi hanno creato il deserto intorno, imprigionandomi in un giudizio da cui i "cattivi" uscivano di gran lunga più numerosi, inconsapevole del fatto che ero stato proprio io a innescare il processo. 

Tutto questo mi ha fatto ammalare nell'animo e spesso anche nel corpo; e queste ultime sono state le opportunità più evolutive, perché, in esse, il messaggio di cui la malattia era latrice non ha potuto passare inosservato. Oggi, Habuiah, Attivatore di Guarigione, sono pronto a prendere coscienza della mia natura sensibile forte e generosa, perché capace di accogliere tutto ciò che il Cielo vi effonde. 

Sono pronto a essere un individuo capace di soddisfare i propri bisogni, perché consapevole di essi e delle risorse a disposizione. 

Un indi…

"Abbracci" di Dede Riva

Hai mai notato quanti modi di abbracciare esistono?
Ci sono persone che tendono le braccia nel gesto di avvicinare a sé colui che vogliono abbracciare, ma in realtà se ne servono per tenerlo distante; altre lo fanno come se dovessero tenere eretto di fronte a sé un pezzo di legno; altre lo fanno frettolosamente, tanto per togliersi il pensiero; altre ancora si tuffano, letteralmente, sull'oggetto del loro abbraccio, soffocandolo.
Se ci si pone dalla parte di quest'ultimo troviamo persone che lo subiscono, che si guardano attorno smarrite, che non sanno bene cosa fare, che si irrigidiscono.
Pensa: tutto questo per un gesto che dovrebbe essere di comunicazione e d'amore!
Il maestro buddhista Thich Nhat Hanh insegna questa "meditazione dell'abbraccio":
"Quando volete abbracciare una persona, dovete prepararvi, respirando tre volte, per essere al vostro meglio: Inspirando, mi calmo. Espirando, sorrido.
A questo punto, sarete tornati pienamente in contatto con…