Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

"HABUIAH, l'Angelo dello scambio che guarisce" di Dede Riva

Mi è accaduto in passato di negare il mio aiuto agli altri, temendo di non avere abbastanza per me. Questo ha innescato un moto che ha portato gli altri a loro volta a negarmi il loro aiuto quando il bisogno era mio. 

Entrambi gli atteggiamenti mi hanno creato il deserto intorno, imprigionandomi in un giudizio da cui i "cattivi" uscivano di gran lunga più numerosi, inconsapevole del fatto che ero stato proprio io a innescare il processo. 

Tutto questo mi ha fatto ammalare nell'animo e spesso anche nel corpo; e queste ultime sono state le opportunità più evolutive, perché, in esse, il messaggio di cui la malattia era latrice non ha potuto passare inosservato. Oggi, Habuiah, Attivatore di Guarigione, sono pronto a prendere coscienza della mia natura sensibile forte e generosa, perché capace di accogliere tutto ciò che il Cielo vi effonde. 

Sono pronto a essere un individuo capace di soddisfare i propri bisogni, perché consapevole di essi e delle risorse a disposizione. 

Un indi…

"Guarire la vita" di Dede Riva

Quando questa mattina ti sei svegliato, miliardi di cellule lo hanno fatto insieme a te, tutte le cellule di tutte le dimensioni che ti compongono. Di quante sei consapevole? A quante di loro hai augurato buon giorno?

La tua giornata dipende esclusivamente da te: come ti sentirai oggi da un punto di vista fisico, se ti sentirai pieno di energia, se le tue emozioni e i tuoi pensieri saranno positivi, se il tuo Sé potrà contare su tutti questi veicoli per crescere ed espandersi come è nella sua natura. Tutto è esclusivamente nelle tue mani.

Se ancora non ci hai pensato, fallo ora, subito. Individua i tuoi punti deboli e invia loro un pensiero di luce per sostenerli e guarirli. Sono forse i tuoi occhi, o le tue gambe, o il tuo cuore? È il tuo modo di interagire con gli altri e con le situazioni della vita? È il tuo atteggiamento nei confronti di te stesso? È il tuo Sé, che non riesci a contattare? O sono tutte queste cose insieme e altre ancora?

Forse il lavoro da fare ti sembra eccessi…