Passa ai contenuti principali

Post

“La trama della vita” di Dede Riva

Ti sembra a volte che i tuoi giorni siano vissuti a caso, slegati uno dall'altro? O hai la sensazione che un filo sottile li unisca e che le tue azioni, i tuoi pensie­ri, le tue emozioni di oggi siano frutto di ciò che hai fatto, pensato e sentito ieri e matrice, a loro volta, di ciò che farai, penserai e sentirai domani?

Esiste una differenza abissale tra un atteggiamento e l'altro. Nel primo tu ti lasci vivere dalla vita, inconsapevole del tuo potenziale creativo nei suoi con­fronti. Nel secondo prendi in mano tu le redini della tua esistenza e le tieni sal­damente, dirigendola verso le mete che tu sai essere giuste per te.

È solo quando impari a riconoscere la trama della tua vita che puoi lasciarti andare, lasciarti vivere da essa, non con un atteggiamento fatalistico, ma nella consapevolezza, avvertita con il cuore e con la mente, di fare parte del grande flusso della Vita, di farne parte in modo ricettivo e creativo.

È un sottile equilibrio, difficile da spiegare a paro…
Post recenti

Medicina dell'Ascolto: la Salutogenesi e l'armonia evolutiva del nostro corpo

“Therapeuo” significa in prima istanza “servire” nel senso di “avere cura”. Da qui tutti i derivati possibili, primo tra tutti quello di “curare”, da intendersi sempre nel senso originario, cioè quello di servire, aver cura. La “therapeia” è, appunto, l’atto del “prendersi cura”. Il termine moderno di “medico” con tutti i suoi derivati, deriva dal greco “medo” che vuol dire, in prima istanza, “regolare”, “ordinare”, quindi, “tenere in ordine”, ossia “avere cura” (tenere in ordine qualcosa è, appunto, averne cura; e il medico è, o dovrebbe essere, colui che tiene in ordine). Peraltro, dal greco “medo” deriva anche il latino “medeor” che significa, ovviamente, “curare”, ma sempre in un senso, come dire, esistenzialmente marcato; tanto che da “medeor” deriva anche “meditor” (meditiamo gente…). “Auscultare”, indica propriamente l’atto del “porgere orecchio” , stare a udire con attenzione. Se poniamo attenzione al gesto del porgere l’orecchio, per porgere l’orecchio dobbiamo metterci di l…

“ALADIAH, l'Angelo della Grazia” di Dede Riva

Se esamino i miei rapporti interpersonali passati, trovo alcune situazioni nelle quali, a causa di una sensibilità ampia ma incontrollata, ho reagito in modo affatto produttivo: per timore di vedere sconvolto il mio precario equilibrio, anziché cercare nuovi punti di riferimento, mi sono irrigidito, precludendomi la possibilità di rapporti di scambio appaganti. Oggi, Aladiah,Fratello della Grazia che rende Sensibili, sono in grado di comprendere che proprio questa sensibilità è il mio punto di forza perché mi consente di recepire le informazioni provenienti dalla mia interiorità, dai miei interlocutori, dal Pianeta e dal Cosmo, di comunicare con tutti questi piani e agire in conformità.

Posso finalmente aprirmi al mio sentire per gioi­re della sua intensità e immettere questa gioia in ogni istante della mia esistenza, e, poiché la gioia non passa mai inosservata, profonderla a piene mani a tutti coloro che, trovandosi a incrociare il mio cammino, ne sono at­tratti.

Una gioia forte …

MATRIX-2-POINT®: crea la tua realtà!

La MATRIX-2-POINT® è un’applicazione pratica della fisica quantistica secondo la quale ogni realtà può essere descritta come energia o vibrazione. Per Matrix si intende il campo che contiene tutte le informazioni relative alla nostra esistenza. In particolare, nella nostra Matrix personale troviamo le informazioni sul corpo fisico, sul nostro passato, su tutto ciò che è, che sarà e che potrebbe essere. 
Grazie alla MATRIX-2-POINT® è possibile trasformare le nostre emozioni, esperienze, credenze, suggestioni e desideri (che secondo i principi della fisica quantistica creano le situazioni che ci troviamo a vivere) al fine di cambiare le circostanze della nostra vita.
Si tratta di una vera e propria "tecnologia della consapevolezza" che ci consente, ad esempio, di sostituire le nostre credenze limitanti, più o meno inconsce, con altre più utili e funzionali per realizzare l'unità tra anima, spirito e corpo.
Si parla di "metodo dei due punti" perché consiste nel p…

Qual è la tua ragion d'essere? Scoprilo con l'Ikigai!

La parola giapponese ‘ikigai’ non è traducibile in italiano, ma è formata da due termini: ‘iki’ che significa vita, e ‘gai’ che significa scopo, obiettivo.
Di conseguenza possiamo tradurre il termine con ‘ragione d’essere’.
In lingua giapponese però, questa parola esprime anche molti altri significati, come ad esempio il motivo per cui ci alziamo la mattina, il senso della nostra vita, la nostra vera vocazione, il ‘quid’ che ci distingue da tutti i nostri simili e in definitiva il nostro valore aggiunto rispetto al mondo.

Tutti noi abbiamo un Ikigai, ma trovarlo non sempre è un’impresa facile, poiché la sua ricerca richiede una profonda introspezione e un notevole impegno.

Grazie al semplice metodo che Giulietta Bandiera illustrerà durante la conferenza in programma per il prossimo giovedì 9 Maggio alle 20:30, arriveremo a scoprire il nostro personale Ikigai. Giulietta Bandiera ci proporrà anche un Seminario nel quale saremo guidati attraverso un percorso che ci permetterà di concil…

"CAHETEL, l'Angelo della benedizione del Cielo" di Dede Riva

Mi è stato detto che sono nato sotto una macchia originale che ha fatto di me un peccatore ancora prima che io fossi in grado di peccare. Questo mi ha posto in una condizione di indegnità di fronte a Dio che ha indotto in me un sentimento di paura in attesa della punizione e ha frustrato, a volte, la mia aspirazione a riunirmi a Lui. Tutto ciò non ha contribuito certo a fa­vorire la mia crescita. 
Ho avuto modo di apprendere in seguito che ciò che veniva definito peccato, inserito in una prospettiva diversa, acquisiva una valenza più ampia e illuminante nel concetto di karma — il significato del termine è "azione" — la legge di causa/effetto dell'operare, secondo la qua­le ogni azione provoca un effetto che, a sua volta, diventa causa di un'azio­ne successiva, tracciando nella vita di ogni uomo un filo conduttore che conferisce senso a ogni evento. Il karma non implica quindi alcuna conno­tazione punitiva, ma piuttosto di riarmonizzazione di equilibri turbati, di app…

ISPA loves Yoga! 5 incontri di Sri Sri Yoga con Beatrice Iulini

Un grande ritorno in ISPA! Da lunedì 6 Maggio Beatrice Iulini, Direttrice della Sri Sri School of Yoga Europe, condurrà 5 classi di Sri Sri Yoga, tutti i lunedì dalle 19:00 alle 20:30 fino al 3 Giugno.

Un percorso breve dedicato a chi desidera prendersi cura di sé con una potente e profonda sequenza Yoga che comprende Asana per il corpo, Pranayama e Meditazione per la mente.

Si tratta di una disciplina adatta a tutti e a tutte le età, delicata e intensa allo stesso tempo.

Le asana proposte sono pensate per condurre a uno stato di salute equilibrato e alla calma della mente. Una pratica costante apporta infatti molteplici benefici, sia a livello fisico (miglioramento della flessibilità e della postura, rafforzamento dei muscoli, delle ossa e del sistema immunitario, miglioramento della digestione, della circolazione e della funzione degli organi del sistema nervoso ed endocrino, etc.) sia a livello mentale (riduzione dello stress, sviluppo dell'intuizione e della creatività, migli…