Passa ai contenuti principali

Post

Creatività, felicità, bontà! L'ISPA intervista Alberta Mantovani e Gregorio Mancino

Ecco l'intervista, realizzata da Giulietta Bandiera, ad Alberta Mantovani, Responsabile di Omeoart, Giornalista e Docente di Costellazioni Sistemiche e Legge di Attrazione. Alberta è esperta in Psicologia e si dedica da anni allo sviluppo personale tenendo incontri e corsi di formazione. Impegnata attivamente in varie cause umanitarie, coordina un gruppo di arteterapeuti nei luoghi della Salute (ospedali e farmacie), e non solo, promuovendo laboratori che hanno lo scopo di far emergere e sviluppare la parte creativa di ognuno di noi. Nella sua visione, la creatività è uno strumento fondamentale per realizzare la felicità.
E a proposito di creatività, ecco anche l'intervista a Gregorio Mancino, pittore "del Cuore e del Colore". Greg è il fondatore della Movimentart, l'arte in movimento, e si esibisce in performance spettacolari in giro per il mondo, portando la sua arte e la sua gioia di vivere in ospedali, case per anziani, scuole e carceri. Da anni mette a disp…
Post recenti

"Linguaggi" di Dede Riva

Hai mai notato quanti sono i linguaggi che ascolti durante la giornata? Forse credi che sia esclusivamente quello fatto di parole cui sei abituato, ma questo è solo il più grossolano e, a volte, fonte di malintesi.

Ce ne sono altri, più sottili, ma non per questo meno percepibili. Ad esem­pio, quello che parlano gli esseri viventi dei regni di natura cosiddetti inferiori; non è una comunicazione verbalizzata — o forse sì, visto che tanti parlano alle loro piante e animali - ma sicuramente di grande intensità energetica.

C'è poi il linguaggio delle emozioni, forte, perentorio, tanto nel ricaricare quanto nel deprimere; quello dei pensieri, ricco d'informazioni e instancabile; quello del Sé, calmo e rassicurante; quello degli Angeli, di insegnamento e col­laborazione amorevole, e quello di Dío, fatto di silenzio, di intimità e d'amore.

Ognuno di questi piani di realtà ha qualcosa da dirti, spesso molto impor­tante, e tu sei in grado di comprendere il loro messaggio se solo ti me…

Immagina, crea! Intervista a Silvia Mecca sul Corso di Psicodinamica Metodo ISPA®

Immaginazione creativa al servizio del benessere psicofisico ed emozionale, attraverso il rilassamento profondo e tecniche di visualizzazione guidate: potrebbe essere questa, in estrema sintesi, una definizione della Psicodinamica Metodo ISPA®.

Giulietta Bandiera ha intervistato per noi Silvia Mecca, Trainer di Psicodinamica insieme a Francesca Ambroggi, la quale ci ricorda che l'ISPA, dal 1983 ad oggi, ha come propria mission principale la divulgazione di questo metodo.

Attraverso l'utilizzo e lo sviluppo del potenziale creativo della mente, le tecniche psicodinamiche consentono una gestione ottimale delle proprie risorse psicofisiche e la piena espressione delle proprie qualità al fine di migliorare la propria vita in ogni ambito e a tutti i livelli.

Per saperne di più: LaPsicodinamica Metodo ISPA®

"Mediazione" di Dede Riva

Tu sei un'antenna ricetrasmittente che mette in comunicazione la materia con lo spirito.
I tuoi piedi, che ti mettono in contatto con la Terra, sono le radici che ti tra­smettono tutte le qualità dell'energia terrestre che cura e nutre; la tua testa, at­traverso il grande fiore di loto dai mille petali, riceve l'energia dello Spirito che infonde Luce. Entrambi questi punti cruciali ricevono e trasmettono. Inoltre esiste un organo del corpo eterico che funge da grande mediatore dí queste due energie: il chakra del cuore.

Ora, nel tuo luogo di meditazione, se puoi, o in un altro posto tranquillo, se­duto o in piedi, come preferisci, chiudi gli occhi e, inspirando, immagina di far salire attraverso le tue radici l'energia terrestre fino all'altezza del tuo cuore, e, espirando, di immetterla nel cosmo attraverso il tuo chakra coronale; poi, in­spirando nuovamente, attira a te dalla sommità del capo l'energia cosmica fino al cuore e, da qui espirando, inviala fino …

"Immagine dell'Io: felice di piacermi" di Dede Riva

Ci sono più motivi di gioia che tempo per contarli. 
Quella della gioia è una scelta di vita che innesca meccanismi di positività. L'immagine dell'Io è il meraviglioso strumento che rende possibile ogni cosa.
All'interno del corso di Psicodinamica esiste un esercizio, chiamato l'Immagine dell'Io, che costituisce uno dei pilastri di tutto il metodo. Consiste nel realizzare a livello immaginativo un autoritratto, non necessariamente corrispondente a quello che noi siamo, ma a quello che vorremmo essere, aspetti che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, raramente coincidono. Tale tecnica, quindi, è completamente indipendente dalla capacità di disegnare o dipingere, tanto che nella nostra esperienza professionale sono frequenti i casi di persone che, pur avendo queste capacità, non riescono almeno agli inizi ad avere un ritratto soddisfacente, e viceversa, di persone che non sanno neppure tenere in mano la matita, ma visualizzano splendidi autoritratti.

Possiam…

"Il padre esigente" di Dede Riva

Quando tí trovi in difficoltà ti viene spontaneo chiedere aiuto o lo ritieni una cosa da "donnicciole", dicendo a te stesso che devi farcela da solo? Se tendi al secondo tipo di atteggiamento, impegni tutte le tue forze al mas­simo, andando anche oltre le tue risorse, e sentendoti poi terribilmente frustra­to se il risultato non è all'altezza delle tue aspettative?
In altre parole, pretendi sempre il massimo da te stesso, senza mai diminuire la pressione? Se ti ritrovi in questo modello è come se tu sottoponessi ogni tuo comporta­mento al giudizio di un padre esigente, ipercritico, severo e, probabilmente, punitivo; un padre ancora più condizionante di uno reale perché non puoi op­porti a lui in aperto conflitto.
Ma prova a riflettere un istante: chi emette questo giudizio?

Non certo il tuo Sé, che conosce tutto di te e ti ama per quello che sei, ma il tuo ego, la tua personalità. Questa unità però — formata da corpo fisico, ener­getico, mentale ed emozionale — sta imparando,…

"Caliel, l'Angelo del lasciar andare" di Dede Riva

Ci sono stati momenti nei quali ho provato la sensazione di essere bloccato in una situazione nella quale qualsiasi tentativo facessi per muovermi serrava ancora di più le catene che mi tenevano prigioniero.

Dopo innumerevoli tentativi, quando la fatica diventava insopportabile, mi sono arreso, mi sono fermato e l'immobilità del mio corpo ha reso immobili anche il mio pensare e il mio sentire.

Ho fatto allora l'esperienza del silenzio e, per quanto mi risultasse destabilizzante, vivendo io in un mondo di rumori assordanti, ho cominciato ad accettarlo, a trovarmici bene persino.
È a questo punto che ho potuto avvertire la tua presenza, Caliel, Angelo che Soccorri con Rigore: una vibrazione lenta, dal tono profondo che ha ri­svegliato in me l'energia stessa della Terra.

Quest'energia ha iniziato a cu­rarmi dentro, a farmi prendere coscienza che, dell'enorme serbatoio di sche­mi mentali, abitudini e matrici emozionali che mi portavo appresso, molti erano inutile zavorr…